Blog Eye on the street Fashion FTY

Fashion Valley

March 25, 2013

New digital relationships and 2.0 networks allow people and companies to find a new way to communicate and to collaborate. Fashion, more than any other industry, was able to take advantage of the web potentialities and developed new strategies which are continuously growing.

The historical fashion districts, famous for their attention and care to creativity and handmade products, started to integrate internet communication among their promoting and work process, changing their own identity towards with a look to the future and not only to the past. The ‘Fashion Valley’ was created following this ‘trend’: it gathers companies and business from Florence to Prato and it had an official website, www.fashion-valley.it. Counting on many yarn, garments and fabric producers, this very important and traditional area concerning the fashion industry, decided to open to the web and to the young designers and new markets.

The companies from the Fashion Valley are the ideal partners and they can support the new fashion designers thanks to their skills and experience and some other very important factors that contribute to create a very special business identity: the highest quality of the raw materials and final products, flexibility, fast and customized problem solving skills set up on each specific client’s need, the possibility to provide a low quantity of products on a single order and the availability to experiment new solutions and ideas.

The web platform www.fashion-valley.it, was developed by the Massachussets Institute of Technology of Boston (MIT) and it allows to the new brands to meet with the Fashion Valley companies in order to collaborate and realize new ideas and business together.

This project will be presented on 27 of March in China, during the event Fashion Valley meets China

___

Le nuove relazioni digitali e i network 2.0 hanno consentito a privati e aziende di allargare il loro raggio di azione, ma anche di trovare nuovi modi di comunicazione e collaborazione. La moda, più di ogni altro settore, ha saputo fin da subito sfruttare le potenzialità della rete e mettere così in campo nuovi paradigmi destinati a crescere e a svilupparsi sempre di più.

Luoghi fisici che da sempre sono il bacino di creatività e manifattura hanno così sentito il bisogno di affacciarsi sul web integrando, alla loro identità, il valore aggiunto della relazione orizzontale che solo la comunicazione digitale può offrire. E’ nata così ‘Fashion Valley’, luogo fisico che si estende da Firenze per arrivare a Prato e in tutta la sua provincia, e luogo ‘virtuale’ che ha un suo spazio web, www.fashion-valley.it. Fisicamente, la Fashion Valley annovera  produttori di filato, di abbigliamento e di tessuto. Una zona ricca sia per tradizione, sia per competenza e che sentiva la necessità di aprirsi al web e di incontrare le necessità di aziende e di designer emergenti.

Esperienza, qualità delle materie prime e di quanto prodotto, personalizzazione, rapidità nella risposta e nell’individuazione della soluzione adatta a uno specifico cliente, ma anche possibilità di fornire piccoli volumi di merce a condizioni favorevoli e, infine, assoluta disponibilità alla sperimentazione di nuovi materiali, consentono alle aziende facenti parte della Fashion Valley di essere i partner ideali per brand e designer emergenti che necessitano di un supporto sia in termini di competenze, sia dal punto di vista economico.

La piattaforma web www.fashion-valley.it, sviluppata da MIT Massachussets Institute of Technology (Boston), consente di far incontrare prima e connettere poi la domanda degli emergenti e l’offerta dei professionisti dalla Fashion Valley.

Il progetto verrà presentato il 27 marzo anche in Cina in occasione dell’evento Fashion Valley meets China.

 

Photo by Daniel V. Kevorkian – KEVO.biz

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply