Blog Eye on the street Fashion

Pleats Please

July 19, 2013

If you love books explaining how things are done and how products and brands were born, then this Taschen Book is written for you.

Pleats Please Issey Miyake tells for the first time the story of this revolutionary line of clothing.

Issey Miyake’s Pleats Please collections were launched in 1993. They were made from single pieces of high quality 100% polyester fabric, and they bacame famous because of their innovative creation process: the clothes are first cut and sewn together from fabric that is nearly three times larger than the finished item of clothing, then sandwiched between sheets of paper and hand fed into a pleats machine.

In this book the concept of Pleats Please clothes is explored through a vast array of texts and images, tracing its journey from inception, through material development, to its public reception. The explanation of its evolution also includes, also for the first time, a section not only revealing the creation of the original thread — but also the pleating process!

 ___

Se amate i libri che vi spiegano come sono fatte le cose o la storia che sta dietro a prodotti e brand, beh allora questo libro di Taschen sembra scritto apposta per voi.

Pleats Please Issey Miyake racconta infatti, per la primissima volta, la storia dell’omonima linea di abbigliamento della maison giapponese.

Le collezioni Pleats Please vennero lanciate per la prima volta nel 1993. Realizzate da singole pezze di tessuto in poliestere divennero famose per il processo creativo, particolarmente innovativo, alla loro base. Gli abiti vengono infatti prima tagliati e poi cuciti insieme partendo da un tessuto che è quasi tre volte più grande rispetto all’effettiva grandezza del prodotto finito e successivamente inserito, a mo’ di sandwich, tra fogli di carta e una macchina piegatrice.

In questo libro il processo alla base di Pleats Please viene ampiamente esplorato attraverso testi e immagini, documentando tutte le fasi che lo hanno caratterizzato, dallo sviluppo dei materiali fino al successo presso il pubblico. Per la prima volta vengono svelati non solo i retroscena del processo creativo, ma anche ciò che concerne il processo di piegatura.

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply