Blog Fashion

Claudio Cutuli

May 29, 2013

We should be more proud of our ‘Made in Italy’ and we should also give more visibility to people like Claudio Cutuli, in order to make them more known or famous. Claudio is an entrepreneur, but he is most of all an artisan who is maintaining a tradition which belongs to his family since 200 years. He is working within the eco-fashion sector and he promotes the use of yarn such as cotton, bamboo, linen, cachemere, wool and silk, worked on ancient looms.

He banishes the chemical dyes and he prefers to use natural colours such as Tropea onion to create red and pomegranate to create yellow.

For further information www.claudiocutuli.com.

___

Noi italiani del Made in Italy dovremmo andare più fieri e dovremmo cercare di dare più spazio a imprenditori/artigiani come Claudio Cutuli che porta avanti una tradizione di famiglia lunga ormai 200 anni. Siamo nel settore fashion ecologico, quello che promuove una selezione di filati come canapa, lino, bambù, seta, lana e cachemere, lavorati su telai antichissimi ancora alla vecchia maniera.

E che bandisce la tintura chimica preferendo quella di origine vegetale: non è più bello pensare di indossare un capo colorato con le cipolle di Tropea (quando è rosso) o, per esempio, con i melograni, quando è giallo?

Per maggiori informazioni www.claudiocutuli.com.

 

You Might Also Like