Le tre “R” dell’economia circolare

Sul comparto moda, la pandemia ha agito da detonatore, facendo emergere contraddizioni che esistono in realtà da tempo. Una fra le tante è la sproporzione tra domanda e offerta: appena una ventina di anni fa, le case di moda uscivano con due collezioni all’anno, oggi alcuni brand arrivano a proporne 24, una ogni 15 giorni!…

Attributi di sostenibilità: occhio alle differenze

Nel mondo del tessile e della moda, le iniziative volontarie di sostenibilità, i marchi, le etichette, le certificazioni di parte terza… insomma, le “patenti” che attestano in modo più o meno credibile l’etica ambientale e sociale di un’azienda si moltiplicano giorno dopo giorno. Orientarsi è complicato sia per le aziende della filiera che vogliono qualificarsi…

La sostenibilità come impegno. La Carta dei Valori Feel the Yarn

La sostenibilità è una scelta strategica che comporta spesso un cambio radicale del proprio modello di business. E i cambi radicali non si realizzano attraverso iniziative spot o azioni di marketing scollegate da progetti concreti, da performance reali misurabili e rendicontabili. La sostenibilità è anche un percorso obbligato, perché lì va il mercato e tutti…

Moda e ambiente: le microplastiche dei nostri vestiti avvelenano anche l’Artico. Un decalogo per eliminarle dal nostro guardaroba

Degli 1,4 milioni di miliardi di microfibre presenti negli oceani, il 35% deriva dal lavaggio dei capi d’abbigliamento sintetici. In particolare, quelli di bassa qualità. È possibile fare la propria parte per ridurre l’impatto? Il fatto che anche un ecosistema remoto e apparentemente incontaminato come l’Artico sia invaso dalle microplastiche è un chiaro segnale dell’emergenza…

Reporting di sostenibilità

Realizzare i progetti, misurare le performance, comunicare l’impegno. Il Report di Sostenibilità è il risultato di un processo che le imprese realizzano per dare evidenza agli stakeholder delle proprie performance in ambito economico sociale e ambientale. Questa definizione e quelle più ampie offerte dalla European Court of Auditors o dalla Global Reporting Initiative, tra gli…

Il benessere organizzativo: leva strategica per le imprese e la comunità

Negli ultimi anni, si è sentito molto parlare di benessere organizzativo e welfare aziendale, spesso in relazione alla strategia di sostenibilità (vera o presunta) perseguita dal management. Conosciamo davvero, però, l’impatto che questi concetti hanno sul funzionamento delle imprese e sulla comunità dove queste operano? Per rispondere, bisognerebbe parlare con gli imprenditori e con i…

Il punto sulla tracciabilità nel fashion

Non c’è vera sostenibilità senza trasparenza, ma senza metodologie e strumenti a supporto si va poco lontano. Il Global Compact delle Nazioni Unite definisce la tracciabilità come la capacità di identificare e raccontare la storia, la distribuzione, l’ubicazione e l’applicazione di prodotti, componenti e materiali per garantire l’affidabilità delle dichiarazioni di sostenibilità negli ambiti dei…

Chimica per produrre: come acquistare vestiti “puliti” grazie al Chemical Management

Al consumatore medio che entra in negozio per acquistare un capo di abbigliamento, un paio di scarpe o un accessorio, l’espressione chemical management suonerà molto tecnica e poco interessante. Devo comprare una maglietta per la palestra, un maglioncino, una cintura… Cosa c’entra la chimica? C’entra eccome, perché ogni vestito che indosso è stato prodotto con…